Curiosità sullOlio


Tra gli oli comunemente impiegati, l'olio di oliva è l'unico olio che si ricava dai frutti e non dai semi.

Dalle diverse piante da frutto presenti nei paesi del Mediterraneo, l'olio è quella che fruttifica più tardi.Le olive, infatti, superano cronologicamente nell'anno anche la maturazione delle castagne.

Fu grazie alla bellezza della pianta di olivo che Atena, dea dell'Olimpo greco, riuscì ad assicurarsi la sovranità sulla fiorente città di Atene, contesa dal possente dio delle acque, Poseidone. Questi promise per la città il dominio sui mari; ma Atena convinse l'assemblea degli dei regalando all'acropoli una splendida pianta di olivo.

Soltanto per pochissime ore al giorno, tra dicembre e gennaio, la pianta dell'olivo può resistere a picchi di temperature che non superino i -7°C.

Perchè se vi cade una goccia d'olio nell'acqua essa galleggia e si espande su tutta la superficie? Perchè il peso specifico dell'olio di oliva è inferiore a quello dell'acqua: mentre un litro di questa pesa circa un kilogrammo, un litro di olio ha un peso di 913 grammi circa.

L'olio di oliva è un lipide, cioè un grasso. Viene prodotto e consumato allo stato fluido. Inizia a solidificare già a temperature piuttosto alte, intorno a 10 - 15°C.

L'olivo è un albero sempre verde che, inserito nel giusto habitat, può vivere per secoli. Necessita di un clima mite d'inverno, caldo e possibilmente arido d'estate. Le temperature rigide, che possono verificarsi a seconda delle annate, possono causargli danni irreparabili.

Il rametto di ulivo all'inizio della cristianità veniva offerto come simbolo votivo. Accompagnava i cristiani riuniti in preghiera nelle catacombe ed ancora oggi è simbolo universale di pace ed amore.

Viene chiamata "FASCIA DELL'OLIO" quell'area delimitata sul mappamondo tra il 45° ed il 30° parallelo, le cui condizioni climatiche sono adatte alla crescita e coltivazione delle piante di olivo dal cui frutto si ricava l'olio di oliva.

Tra i 5° ed i 20°C, è il delta di temperature che permette alla pianta dell'olivo di sopravvivere bene e svolgere il proprio ciclo vegetativo.

Un litro, un litro e mezzo di olio è mediamente il risultato della spremitura dei frutti di un'intera pianta di olivo.
territorio

cucina

curiosita


La Verità sull'Olio

lavorazione Fasi di Lavorazione
 more
qualita La nostra Qualità
 more
salute L'Olio è Salute
 more
degustare Degustare l'Olio
 more

Feudo dei Verità P.IVA 05134110724

(C) 2006-2010 Tutti i diritti riservati - concept by Percezioni